Collana con fiorellini crochet

Sotto il cielo grigio qui attorno è tutta una nuvola di biancospino in fiore; un'idea per recuperare quel pochino di cotone rimasto...


domenica 15 aprile 2018 in Uncinetto    


La collana sul tavolo con perline e gomitolo
Per fare questa collana uso gli avanzi di filato e perline sparse...

Ho lavorato i fiorellini uno per uno, ci vuole un po' di tempo ma in fondo è proprio quello che è... un passatempo! Per i boccioli a pallina che ricoprono i rami del biancospino ho usato i cristallini molati che avevo in casa...

Uncinetto

0.60

Occorrente

Un po' di cotone bianco sottilissimo (ho usato Freccia della Coats Cucirini) e di lino marrone più grosso (per ferri 4.5/5; ho usato quello della Silke), perline e cristallini in sfumature di colori chiari, perline più piccole marroni, un ago che passi nelle perline e con la cruna abbastanza grande per i fili usati, un bottone o una perla dal foro grande per fare la chiusura della collana.

Collana

La base è solo una treccia di fili di lino, con un'asola ad un'estremità e una perla sull'altra per formare la chiusura. Prendo una decina di gugliate di filo di lino marrone di lunghezza doppia di quella desiderata per la collana, più quanto necessario per fare la chiusura e la treccia. Nel mio caso per avere una collana (inclusa la chiusura) lunga ca 52 cm ho preso delle gugliate di 70 cm x 2 = 140 cm.

Distendo bene i fili di lino, li piego a metà e li annodo tutti insieme vicino all'estremità dove sono piegati, formando un'asola che sarà un lato della chiusure della collana (l'ampiezza dell'asola dipende ovviamente da quanto è grande la perla che uso per chiudere l'altra estremità). Poi tenendo tesi i fili, li divido in tre gruppi e li intreccio, fermandomi 10/15 centimetri prima dell'altra estremità. Aiutandomi con un uncinetto infilo la perla o il bottone di chiusura e la fermo con un nodo, e poi taglio l'eccedenza dei fili lasciando una sorta di nappina. Se il foro della perla è troppo piccolo, faccio passare solo alcuni fili e poi li annodo agli altri per fermare la perla.

Ora ho la mia base su cui fissare fiori e perline.

Fiorellini

Per un fiorellino: con il filo sottile bianco e l'uncinetto 0.60 avvio 1 catenella per il centro del fiore + 3 catenelle per il primo petalo. Poi per completare il petalo lavoro una mezza maglia alta nella terza (quella più lontana dall'uncinetto) delle tre catenelle, e una maglia bassissima nella catenella del centro fiore. Lavoro altri 4 petali come il primo (quindi 3 catenelle, una mezza maglia alta nella terza catenella e una maglia bassissima nella catenella centrale), e per aiutarmi allargo un po' la catenella centrale. Infine taglio il filo di lavorazione e tiro il filo d'avvio per richiudere bene la catenella centrale e chiudere il bocciolo del fiore; con l'ago e uno dei fili sospesi fisso una perlina marrone al centro del fiore e annodo i due fili insieme, e poi annodo più volte i due fili sospesi sul retro del fiore. Fisso i fili e taglio l'eccedenza.

Rifinitura

Adesso è il momento di divertirmi a cucire a piacere fiorellini e perline sulla treccia di lino (solo sulla metà superiore). Per fissarli prendo ancora un filo di lino marrone, separo i fili più sottili di cui è composto, e li uso per cucire le decorazioni nascondendo il filo all'interno della treccia (ogni tanto fisso il tutto con dei nodini nascosti sotto i fiorellini). Infine prendo un altro pezzo di filo di lino intero, lo avvolgo con qualche giro intorno ai fili dell'asola così da tenerli raggruppati e non farli aprire, e fermo le due estremità dentro il nodo dell'asola. Finito!

Note

Per risparmiare tempo...

E' meglio impiegare un po' di più per pareggiare ben bene i fili da intrecciare, così da rendere più agevole la chiusura.